Vai al menu principale- Vai ai contenuti della pagina[0] Home[H]

 
Camera di Commercio di Pavia  La Camera di Commercio di Pavia per Expo
Homepage
Invia ad un amico Stampa questa pagina


Accedi ai
Servizi on line





  •  
Archivio news
Calendario eventi
<< Dicembre 2014 >>
L M M G V S D
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30 31        

Contact Center
servizi online

URP Ufficio Relazione con il Pubblico

Logo Eccellenze in digitale

visita il sito

Ciao Impresa

LombardiaBusiness

Servizio Impresattiva

Fatturazione Elettronica Portale Web

Forum Legalità

Visita la piattaforma

Valid XHTML 1.0 Strict Valid CSS!

Camera, FRANCO BOSI è il nuovo Presidente

Foto ConsiglioMercoledì 17 dicembre 2014 nella sala consigliare di via Mentana è stato eletto il nuovo Presidente della Camera di Commercio di Pavia. Tra i 28 componenti del neo insediato organo di indirizzo che definirà le strategie dell’Ente nel prossimo quinquennio 2014-2019 (componenti nominati con Decreto del Presidente della Giunta Regionale n. 41 del 9 dicembre scorso) il prescelto è risultato FRANCO BOSI, rappresentante del settore Industria.

Franco Bosi, 61 anni, laureato in Ingegneria Civile, è presidente del Consiglio di Amministrazione della “ILV Spa”, Industria Laterizi di Voghera. Dal 2009 al 2013 è stato Presidente di Confindustria Pavia e attualmente ricopre diversi incarichi in società e consorzi pavesi e lombardi.
«Sono onorato dell’incarico di cui sono stato investito e ringrazio della fiducia che mi viene rivolta - le prime parole espresse da Franco Bosi - il rappresentare l’intero sistema produttivo pavese mi inorgoglisce e, al tempo stesso, mi carica di responsabilità. Esprimo un sincero ringraziamento a chi mi ha preceduto e al proficuo lavoro svolto a sostegno delle imprese pavesi e del nostro territorio ».
«Conosco le difficoltà che Pavia ha attraversato e che sta ancora vivendo
- ha aggiunto il neo Presidente - per questo ritengo necessario avviare un nuovo capitolo per la Camera di Commercio. Ce lo impongono la situazione economica e le riforme avviate dal governo. Un’azione che deve essere ispirata alla progettualità e ancora di più alla coesione e al coinvolgimento di tutte le associazioni di categoria».
«Dopo un gennaio segnato dall’ascolto delle parti sociali, dallo studio dei rapporti e delle analisi, insomma dalla piena conoscenza del quadro economico complessivo di Pavia - ha spiegato - i lavori della nostra Camera di Commercio si avvieranno all’insegna della trasparenza, della concretezza e della efficienza ».

Leggi tutto

segue

Opportunità di business in Sud-Est Asiatico per il settore “meccano-calzaturiero”

immagine

 

Il 19 dicembre 2014 dalle ore 09.45, presso la sede di ASSOMAC di Vigevano, PAVIASVILUPPO, Azienda Speciale della Camera di Commercio di Pavia, organizza una Country presentation sui paesi del Sud-Est Asiatico, in particolare Indonesia, Singapore e Malesia con focus sul settore delle macchine per le calzature.

La partecipazione è gratuita. Seguirà un light lunch.

Nel pomeriggio ci sarà la possibilità di prenotare incontri individuali facoltativi su prenotazione.

Per scaricare il programma dettagliato clicca qui (PDF 1025 KB)

Per info:
PAVIASVILUPPO
Azienda Speciale CCIAA Pavia
0382-393 401/380

Online la piattaforma web: www.italianqualityexperience.it

logo IQE Per l’EXPO Milano 2015 le Camere di Commercio hanno ideato un progetto istituzionale per contribuire a presentare in modo efficace l’Italia a livello internazionale.

Un progetto per evidenziare la grande varietà produttiva del nostro Paese, che anche la Camera di Commercio di Pavia e Paviasviluppo, hanno deciso di promuovere.

Dal 9  dicembre sulla piattaforma www.italianqualityexperience.it saranno on line oltre 630.000 imprese della filiera agroalimentare italiana.

Una vetrina dell’eccellenza agroalimentare italiana dove le aziende con più informazioni certificate verranno riconosciute come più qualificate e di conseguenza saranno anche le più visibili.

Per informazioni:

assistenza@italianqualityexperience.it

 PAVIASVILUPPO – Tel. 0382 393271


Leggi tutto

segue

Fatturazione elettronica, porte aperte alla semplificazione

vai al sitoLA SEMPLIFICAZIONE fa un altro importante passo in avanti con https://fattura-pa.infocamere.it.

Il servizio di fatturazione elettronica verso la PA offerto dal sistema delle Camere di Commercio è a disposizione delle piccole e medie imprese italiane che hanno o intendono intraprendere un rapporto commerciale con le Pubbliche Amministrazioni soggette all'obbligo di fatturazione elettronica.

Per qualsiasi informazione sarà possibile contattare, dal Martedì al Giovedì dalle 8.30 alle 12.30, la Sig.ra Marialuigia Li Calzi, presso l’Ufficio Studi Statistica ed Informazione Economica  della Camera di Commercio di Pavia – Tel. 0382.393.263/228 – E-mail: studi@pv.camcom.it.

segue

PUBBLICATA LA GUIDA “PER UN CONSUMO ALIMENTARE CONSAPEVOLE”

scarica la Guida GARLa Camera di Commercio, nell’ambito della sua funzione istituzionale di promozione e supporto delle iniziative utili a migliorare il consumo responsabile, ha partecipato alla realizzazione di un progetto finalizzato alla creazione del G.A.R.- GRUPPO DI ACQUISTO DI RISPARMIO.

Nel contesto del progetto è stata realizzata la Guida “PER UN CONSUMO ALIMENTARE CONSAPEVOLE (PDF 2355 kb), che illustra in dettaglio gli obiettivi del G.A.R.

Gli altri partner del progetto sono le seguenti Associazioni del territorio: COLDIRETTI, FEDERCONSUMATORI, ASSOCIAZIONE CONSUMATORI LOMBARDIA, ADICONSUM, CITTADINANZATTIVA, ADOC (Associazione Difesa e Orientamento del Consumatore), LEGA CONSUMATORI.  La PROVINCIA DI PAVIA ha offerto il proprio patrocinio.

PUBBLICATA LA BUSSOLA DEI GIOCATTOLI

immagineE’ evidente che i giocattoli - data la loro specifica funzione e gli utilizzatori finali - sono tra le categorie di prodotti maggiormente a rischio di sicurezza: dalle analisi condotte su certi articoli importati da Paesi extraeuropei, troppo spesso si è riscontrata la presenza di sostanze nocive, quali gli ftalati, le vernici tossiche, i materiali infiammabili. Anche i rischi di tipo meccanico non sono da sottovalutare: infatti, se non costruiti con le dovute precauzioni dettate dalle norme tecniche collaudate, talvolta i giocattoli possono contenere parti troppo piccole, che vengono ingerite accidentalmente con grave rischio di soffocamento.

Prima di poter collocare un nuovo giocattolo sul mercato, i produttori devono stilare una valutazione di sicurezza per individuare eventuali pericoli, garantendo anche che per ogni articolo si possa risalire allo stabilimento in cui è stato prodotto per tale motivo ogni giocattolo venduto nell'UE è stato sottoposto ad una serie di controlli per garantire che i bambini possano giocarci in tutta sicurezza. Anche i commercianti al dettaglio hanno precisi obblighi di verificare la correttezza della marcatura CE e la presenza delle necessarie informazioni, oltre che di collaborare con gli organi di vigilanza.

La Camera di Commercio di Pavia, con il contributo scientifico dell’Istituto Italiano per la Sicurezza dei Giocattoli di Cabiate (CO), ha realizzato “LA BUSSOLA DEI GIOCATTOLI” (PDF 3446 kb), una Guida che riteniamo utile sia ai consumatori che agli operatori del settore per una corretta prevenzione, con l’auspicio che l’acquisto di questi prodotti possa avvenire con il più alto livello di tranquillità.

Avviso alle imprese e agli utenti

immagine avvisoAvvio indagine di customer satisfaction sui servizi della Camera di Commercio di Pavia

La Camera di Commercio di Pavia ha avviato un’indagine sulla soddisfazione degli utenti per i servizi offerti, finalizzata  anche a conoscere  le esigenze delle imprese e a raccogliere elementi utili per azioni di miglioramento dei servizi.

Un campione di imprese verrà quindi contattato telefonicamente dagli intervistatori del Gruppo Clas SpA, a cui la Camera di Commercio ha affidato l’incarico di somministrare un apposito questionario tramite Si.Camera, struttura del sistema camerale che ha tra le sue competenze l’effettuazione di rilevazioni di customer satisfaction.

Ringraziamo sin d’ora le imprese che vorranno dare la loro preziosa collaborazione per il successo dell’iniziativa.

Per informazioni si prega di contattare l’Ufficio Affari Generali – tel. 0382.393419 – Email: affarigenerali@pv.camcom.it

 

Attivazione servizi camerali di sportello presso il Comune di Voghera

immagineSi comunica che, a seguito della convenzione stipulata con la Camera di Commercio, il Comune di Voghera avvierà a partire dal 17 novembre p.v. presso il proprio SUAP i seguenti servizi camerali di sportello:

  • emissione di certificati e di visure del Registro Imprese;
  • emissione di visure assetti proprietari (Registro Imprese);
  • ricerche protesti;
  • emissione visure protesti;
  • estrazione ed emissione di copie atti e bilanci.

 

In base alla medesima convenzione potranno essere attivati anche servizi di informazioni in merito a bandi e attività promozionali della Camera a favore del sistema produttivo.

Tutti i citati servizi saranno erogati agli utenti presso gli uffici dello Sportello Unico Attività Produttive (SUAP), Piazza Casare Battisti 5, dal lunedì al venerdì dalle ore 9,00 alle ore 12,30

Bando Disegni+2: domande dal 6 novembre

logo disegniAl via il bando Disegni+2, promosso dall’Ufficio Italiano Brevetti e Marchi e da Unioncamere, che stanzia cinque milioni di euro alle imprese per la valorizzazione di disegni e modelli industriali. Le domande di agevolazione potranno essere presentate a partire dal 6 novembre 2014 e fino all’esaurimento delle risorse. Per prendere visione della documentazione e per tutte le informazioni visitare il sito www.disegnipiu2.it.

START UP PER EXPO

immagine startupBando per individuare le migliori start up lombarde nei settori collegati al tema EXPO “Feeding the planet, Energy for life”.

Regione Lombardia e le Camere di Commercio lombarde, con il patrocinio di Padiglione Italia, con questo bando incentivano lo sviluppo di nuove imprese che propongano al mercato idee originali, nuovi prodotti, servizi, modelli organizzativi da presentare tra le eccellenze italiane durante Expo 2015. Particolare attenzione sarà dedicata alle start up guidate da giovani imprenditori (under 35).

Leggi tutto

segue

SPORTELLO DI PRIMO ORIENTAMENTO IN MATERIA DI ETICHETTATURA E SICUREZZA ALIMENTARE

logoLa Camera di Commercio ha attivato uno SPORTELLO DI primo orientamento in materia di ETICHETTATURA E SICUREZZA ALIMENTARE per aiutare gli imprenditori del territorio ad applicare correttamente le norme in materia.

Le imprese del settore alimentare con sede o unità locale nella provincia di Pavia potranno inviare quesiti nel campo dell’etichettatura e della sicurezza degli alimenti, ricevendo risposta di norma entro 7 giorni lavorativi. Il Servizio verrà svolto avvalendosi delle competenze tecniche del Laboratorio Chimico Camera di Commercio Torino.

 Per inviare uno specifico sarà sufficiente compilare il modulo di richiesta sul sito istituzionale www.pv.camcom.gov.it - sezione “Regolazione del Mercato”, inviandolo all’indirizzo mail indicato  (per saperne di più clicca qui)

LE CAMERE DI COMMERCIO A DIFESA DEL RISO ITALIANO

LOGO RISO ITALIANOIn un documento unitario le Camere di Commercio di Pavia, Novara e Vercelli prendono posizione a favore del riso italiano ed esprimono seria preoccupazione per il provvedimento di liberalizzazione sulle importazioni di riso dai paesi meno avanzati.
Chiedono inoltre alla Comunità di Europa Commissione europea di accogliere positivamente il Dossier presentato dal Ministero dello Sviluppo Economico con la collaborazione dell’Ente Nazionale Risi e della filiera per l’introduzione di misure di salvaguardia e per porre un freno alle importazioni di riso lavorato proveniente soprattutto dalla Cambogia.
Leggi tutto

segue

Etichettatura prodotti tessili

etichettaFare luce sulle principali norme che regolano l’etichettatura e fornire consigli pratici sia agli operatori del commercio, sia ai consumatori: sono gli obiettivi che si è posto il sistema camerale nell’esercizio di una delle sue più rilevanti funzioni: la regolazione del mercato.

Proprio nell’ambito di questa funzione l’Ente camerale svolge controlli sulla sicurezza e l’etichettatura di determinate categorie di prodotti, tra i quali i tessili, oggetto di recente nuova regolamentazione comunitaria (Reg. UE n. 1007/2011). Per aiutare a orientarsi negli obblighi posti dalla normativa Unioncamere nazionale ha elaborato una Guida per le imprese e un folder informativo destinato ai consumatori, strumenti particolarmente utili per un approccio alla materia.

 


Protocollo di impegni - Pagamento debiti PA -

immagineIl 21 Luglio 2014 Unioncamere ha sottoscritto con il Ministero dell'Economia e delle Finanze il Protocollo di impegni "Pagamento debiti PA" (in formato pdf 353 kb), il documento che pone l'obiettivo di assicurare il pagamento dei debiti delle pubbliche amministrazioni.

Cofirmatarie del Protocollo, insieme all'Unione delle Camere, sono le principali associazioni di categoria, l'Associazione bancaria italiana, il Consiglio nazionale dei dottori commercialisti e esperti contabili, la Conferenza delle Regioni e delle Province autonome, l'Unione delle Province d'Italia, l'Associazione nazionale dei Comuni italiani e la Cassa depositi e prestiti.

Il Protocollo è volto ad assicurare un'accelerazione nell'utilizzo dello strumento della certificazione dei crediti vantati dalle imprese nei confronti della PA: l'obiettivo è quello di stimolare le imprese a presentare istanza di certificazione dei loro crediti e le amministrazioni a darvi pronto seguito attraverso la Piattaforma telematica appositamente istituita.

LEGGI TUTTO

Per "Piattaforma e Normativa per la certificazione dei crediti" clicca qui

Per informazioni contattare l’Ufficio Studi della Camera di Commercio di Pavia

studi@pv.camcom.it 0382-393228-308

segue

Invest in Lombardy: servizi on line per attrarre e sostenere gli investimenti esteri in Lombardia.

Invest in Lombardy è la nuova piattaforma regionale di servizi dedicati all'attrazione degli investimenti esteri in Lombardia.

E’ stata sviluppata dalle Camere di Commercio lombarde, Promos e Unioncamere Lombardia, con la partecipazione di Regione Lombardia, una piattaforma dedicata ad individuare e promuovere -in modo capillare- le opportunità di business a livello internazionale e ad intercettare, veicolare ed assistere gli investitori tramite la propria rete consolidata di soggetti e partner pubblici e privati.

Vedi nel dettaglio: la piattaforma regionale

Per informazioni rivolgersi a : Ufficio Studi: studi@pv.camcom.it tel. 0382.393289/338